domenica 28 dicembre 2014

#MARAMEO #PORTAFORTUNA




.
Fai il gesto del 
MARAMEO 
a chi ti 
TRATTA MALE
e ti 
PORTERA' FORTUNA 
cantagli pure la canzone
almeno starai 
ALLEGRO
.

Carta del Gioco delle IMAGO


.

. .


MARAMEO . 

Fare Marameo e' un gesto scaramantico , agitando le dita della mano e puntando il pollice sulla punta del naso . Deriva dall'espressione MARA MAJE ( misera me ) , in dialetto napoletano . Questo gesto scaramantico nel 'cinquecento accompagnava il funerale simbolico del Carnevale , festa agricola che risale dal latino carnem levare , espressione con cui nel Medioevo si indicava la prescrizione ecclesiastica di astenersi dal mangiare carne a partire dal primo giorno di Quaresima sino al giovedi' santo prima della Pasqua . I festeggiamenti culminavano solitamente con il processo , la condanna , la lettura del testamento , la morte ed il funerale di un fantoccio che rappresentava allo stesso tempo sia il sovrano di un auspicato e mai pago mondo di 'cuccagna' , sia il capro espiatorio dei mali dell' anno passato . La fine violenta del fantoccio poneva termine al periodo degli sfrenati festeggiamenti e costituiva un augurio per il nuovo anno in corso . Percui e' un gesto di buon augurio .

 MARAMEO .
.


#mundimago : PREVISIONI 2015

.

Carta del Gioco

 delle 


.
. Bookmark and Share

.
.

.


.


SESSO E ZODIACO

Conosci la personalita' di
ogni segno zodiacale
per capire la sua

SENSUALITA'


.






LEGGI ANCHE


. Bookmark and Share
..


 Ecco la Pagina dei PIANETI 

del Nostro Sistema Solare 
.

. Bookmark and Share .

sabato 27 dicembre 2014

#BUONE #FESTE a #TUTTI





CANTA LA CANZONE DEL MARAMEO 
E TI PORTERA'  FORTUNA
.
.

.


ECCO IL PORTALE PER IL LAVORO CREATIVO


E' POSSIBILE INSERIRE IL PROPRIO ANNUNCIO
CON FOTO E VIDEO  
CURRICULUM VITAE
CONTATTO 
LINK AL PROPRIO SITO O BLOG



.

.


PREVISIONI 2015

.

.



.
.

sabato 29 novembre 2014

#mundimago : PREVISIONI 2015



#mundimago : PREVISIONI 2015

.
.
. Bookmark and Share

.

martedì 11 novembre 2014

GESÙ SPOSÒ MADDALENA



1. E GESÙ SPOSÒ MADDALENA. 
NON È DAN BROWN MA UN CODICE IN SIRIACO DEL 570 D.C.
 - 2. SARÀ PRESENTATO DOMANI ALLA BRITISH LIBRARY UN LIBRO CHE RACCONTA UNA STORIA DIVERSA DA QUELLA DEI QUATTRO VANGELI CANONICI, MOLTO PIÙ VICINA - COME SI È AFFRETTATA A IRONIZZARE LA CHIESA D’INGHILTERRA - AL ‘’CODICE DA VINCI’’ DI DAN BROWN 
- 3. IL LIBRO PROVIENE DA UN MONASTERO EGIZIO ACQUISTATO NEL 1847 DAL BRITISH MUSEUM 
- 4. SECONDO ALCUNI STUDIOSI BASTA ANCHE SOLO SCORRERE I VANGELI DI MARCO, LUCA, MATTEO E GIOVANNI PER CONVINCERSI CHE MADDALENA AVEVA UN RUOLO DI PRIMISSIMO PIANO ACCANTO A GESÙ. ASSISTE ALLA CROCIFISSIONE, ALLA SEPOLTURA E ALLA SCOPERTA DELLA TOMBA VUOTA. LAVA IL CORPO DEL CRISTO, COSA CONSENTITA SOLO ALLE MOGLI O AD ALTRI UOMINI, ED È LA PRIMA PERSONA ALLA QUALE GESÙ 
SI RIVOLGE DOPO LA RESURREZIONE .



MARIA MADDALENA E GESU

Un altro tassello fortifica la ancora traballante tesi che Maria Maddalena fosse la moglie di Gesù e la madre dei suoi figli. Un libro scritto nel 570 in siriaco su pergamena, e ora custodito alla British Library, racconta una storia diversa da quella dei quattro Vangeli canonici, molto più vicina - come si è affrettata a ironizzare la Chiesa d’Inghilterra - al Codice da Vincidi Dan Brown.

Ma il numero di antichi documenti che conferma questa tesi continua a crescere, e decine di seri studiosi vi si stanno dedicando senza pregiudizi. Domani la stessa British Library terrà una conferenza stampa, e si conosceranno altri dettagli.



Il libro proviene da un monastero egizio ed era stato acquistato nel 1847 dal British Museum. Probabilmente si tratta di una traduzione dall’aramaico di un testo più antico. Redatto in 29 capitoli, racconta la storia di Joseph, un giovane molto noto all’epoca, conosciuto dall’imperatore Tiberio e dal faraone d’Egitto (forse Natakamani), che lo considerava figlio di Dio.

A 20 anni Joseph va in sposo ad Aseneth, che gli dà due figli: Manasseh ed Ephraim. Simcha Jacobovici, giornalista investigativo israeliano che scrive anche sul New York Times, e Barrie Wilson, professore di ricerche religiose a Toronto, hanno studiato per sei anni il manoscritto e raccolto le loro deduzioni nel libro The Lost Gospel, il vangelo perduto.


In una delle prime pagine dell’antico testo il misterioso autore avverte che tutto quello che segue è scritto in un codice che va interpretato. I riferimenti cristiani contenuti nelle pagine sarebbero però così tanti che non è necessario essere Robert Langdon per capire che i nomi di Joseph e Aseneth nascondono quelli di Gesù e Maria Maddalena. Nel testo si narra che alla donna, dopo la morte del marito, viene somministrata l’eucarestia, «il pane e il calice della vita».

Gli unici quattro Vangeli autorizzati dalla Chiesa dopo le riforme di Costantino non raccontano nulla della vita di Gesù tra la sua infanzia e l’età matura, un periodo nel quale, per un «rabbi», sarebbe stato obbligatorio sposarsi. Ma la storia di Joseph e Aseneth sarebbe raccontata anche in altri manoscritti, sopravvissuti alla sistematica distruzione dei Vangeli apocrifi solo grazie al fatto che celavano la vera identità dei due sposi. Anche il testo della British Library non sembra però sfuggito alla censura: alcune pagine sono state vistosamente strappate via.


Due anni fa la docente di Harvard Karen L. King aveva annunciato la scoperta di un frammento di papiro in copto di uno di questi testi perduti, nel quale si legge: «E Gesù disse loro: mia moglie…». Ma secondo Jacobovici e Wilson basta anche solo scorrere i Vangeli di Marco, Luca, Matteo e Giovanni per convincersi che Maddalena aveva un ruolo di primissimo piano accanto a Gesù. Assiste alla crocifissione, alla sepoltura e alla scoperta della tomba vuota. Lava il corpo del Cristo, cosa consentita solo alle mogli o ad altri uomini, ed è la prima persona alla quale Gesù si rivolge dopo la resurrezione.


Il sentimento popolare, soprattutto in Francia, non ha avuto bisogno di aspettare Dan Brown per venerare Maria di Magdala come la seconda donna più importante del Cristianesimo dopo la Vergine Maria, nonostante papa Gregorio Magno l’avesse bollata nel 590 come una prostituta, commettendo un vistoso errore - forse meditato e voluto - di interpretazione dei testi canonici.

Per secoli è stata ritratta dai grandi maestri, da Tiziano a Caravaggio a Canova, come una penitente afflitta dai suoi peccati: che sia stata o no la moglie di Gesù, era un destino che non meritava.



Il testo che si presenta come saggio storico e non come romanzo, 
è basato su un antico manoscritto della British Library di 1450 anni fa

- Non è stato ancora presentato a Londra ma un nuovo libro sulla vita di Gesù ha già scatenato forti polemiche. Si tratta di "The Lost Gospel" ("Il Vangelo perduto"), realizzato dal professore canadese di studi religiosi Barrie Wilson e dallo scrittore israelo-canadese Simcha Jacobovici, che rivendicano di aver "decodificato" un manoscritto di 1450 anni fa: la "Storia ecclesiastica di Zaccaria il Retore", conservata alla British Library di Londra, e contenente la "prova" che Gesù Cristo sposò Maria Maddalena ed ebbe da lei addirittura due figli. 

Secondo il "Sunday Times", queste affermazioni hanno causato la reazione di alcuni eminenti studiosi britannici e della Chiesa d'Inghilterra, che hanno bollato quello che si propone di essere un testo di storia come uno dei tanti romanzi, fra cui "Il Codice Da Vinci" di Dan Brown, su fantomatici vangeli apocrifi o perduti. 

Ma i due autori insistono e hanno ottenuto addirittura l'autorizzazione a presentare ai giornalisti la loro fatica letteraria nelle sale della British Library.
.

.


.


SESSO E ZODIACO

Conosci la personalita' di
ogni segno zodiacale
per capire la sua

SENSUALITA'


.






LEGGI ANCHE


. Bookmark and Share
..


 Ecco la Pagina dei PIANETI 

del Nostro Sistema Solare 
.

. Bookmark and Share .

sabato 1 novembre 2014

BLOG DI CIPIRI: carnaval-fantasias: La Danza Macabra

Danza Macabra



Danza macabra
L'Oratorio dei Disciplini prende il nome dalla Confraternita omonima detta anche dei "Battuti", o di S. Bernardino e S. Maria Maddalena, che ne fece la propria sede nei secoli. Sorge in posizione appartata ad ovest della maestosa basilica clusonese con accesso dal sagrato o dalla scalinata di via S. Bernardino.





Introduzione
L'Oratorio dei Disciplini prende il nome dalla Confraternita omonima detta anche dei "Battuti", o di S. Bernardino e S. Maria Maddalena, che ne fece la propria sede nei secoli. Sorge in posizione appartata ad ovest della maestosa basilica clusonese con accesso dal sagrato o dalla scalinata di via S. Bernardino. È conosciuto soprattutto per gli affreschi esterni sul tema della morte ma conserva al suo interno il ciclo delle "Storie di Gesù" meno conosciuto ma altrettanto meritevole dell'interesse dei visitatori e degli studiosi della pittura quattrocentesca. Sulla facciata volta ad est domina il tripartito affresco del Trionfo della Morte, della Danza Macabra, dei Vizi e delle Virtù. L'opera è del 1485 come testimonia la data segnata sul cartiglio esterno a sinistra, nel Trionfo in alto. Si tratta di una sintesi unica di tutti i temi macabri che ritroviamo separati in altri affreschi dello stesso genere sparsi per l'alta Italia e l'Europa: dalla Francia fino in Lettonia, dalla Svizzera fino in Finlandia. Questo affresco pregevole ed importante è visitato da studiosi di tutta Europa e da numerosi ...


CONTINUA A LEGGERE



BLOG DI CIPIRI: carnaval-fantasias: La Danza Macabra: Danza Macabra Danza macabra L'Oratorio dei Disciplini prende il nome dalla Confraternita omonima detta anche dei "...



 .

.




.




SESSO E ZODIACO

Conosci la personalita' di
ogni segno zodiacale
per capire la sua

SENSUALITA'




.






LEGGI ANCHE

. Bookmark and Share
..




 Ecco la Pagina dei PIANETI 

del Nostro Sistema Solare 
.

. Bookmark and Share .

lunedì 20 ottobre 2014

STREGHINA : Mundimago


STREGHINA :

CIPIRI PORTAFORTUNA

SE TI PIACE

COPIA ED INCOLLA

SUL

TUO SITO/BLOG


.

CIPIRI PORTAFORTUNA
Copia e incolla il codice sul tuo sito/blog:

 


.

.

. Bookmark and Share .

domenica 12 ottobre 2014

CHAKRA


INTRODUZIONE AI CHAKRA

Erroneamente si ritiene che la disciplina dei Chakra ( ruota, gemma o vortice di energia ) sia prerogativa della Tradizione Orientale. In realtà i chakra, o gemme, sono una realtà del pensiero esoterico presente in Oriente come in Occidente. I chakra non sono corpi assestanti, ma una delle componenti dell'anima dell'Uomo, e quindi il loro sviluppo, è da perseguire in armonia con l'intera evoluzione spirituale del viandante sul sentiero di luce.

Prima di procedere oltre nell'analisi della disciplina del risveglio dei chakra, è necessario fissare il significato di alcuni termini:

Nadi è sinonimo di meridiano, ed è il canale dove scorre energia trasmutata tesa dare vita al risveglio dei chakra. Ovviamente questi canali sono appartenenti al corpo astrale dell’individuo, ma hanno radici sul corpo fisico. I tre Nadi principali sono:

· 1) Sushumna ( canale energetico centrale che attraversa tutti i chakra ) è ubicato all’interno del midollo spinale;

· 2) Ida, scorrente accanto a Sushumna ( canale energetico che sfocia nella narice di sinistra e va in ogni chakra, è l'energia lunare, Yin );

· 3) Pingala ( canale energetico che sfocia nella narice di destra e va in ogni chakra, è l'energia solare, Yang )scorre accanto e parallelamente a Sushumna, ma sul lato opposto rispetto ad Ida.

Lungo la via dei Nadi troviamo i sette Chakra principali, beneficiari dell'energia da essi trasportata.

I punti di contatto le correnti cosmiche e l’uomo, sono la testa e la colonna vertebrale,dove, tramite alcuni centri di natura sottile, invisibili (agli occhi del corpo), si sprigiona continuamente l’energia (KI; QUI, PRANA). Questi centri, sono i chakra (ruote, cerchi), vortici sulla superficie del corpo eterico, ovvero qualche centimetro sopra la pelle. Nell’HATHA YOGA, così come nel Kundalini Yoga, si considerano i 7 chakra principali e le 3 nadi più importanti.

I chakra sono simili a dei fiori a forma di imbuto e ciascuno di essi è dotato di un numero differente di petali, in oriente vengono spesso definiti fiori di loto. I petali del fiore rappresentano le nadi o canali energetici attraverso i quali, scorre l’energia che raggiunge i chakra, da dove poi raggiunge i vari corpi sottili. Il numero dei petali (nadi) varia da 4 del muladara (ch1), a 1000 del chakra corona (ch7). Nel punto più interno di ogni chakra c’è un condotto a forma di stelo, che congiunge il chakra alla colonna, al canale energetico più importante chiamato “Sushumna”, che sale all’interno della spina dorsale fino alla sommità della testa. Ogni chakra è in continua rotazione, infatti chakra significa ruota, tramite la rotazione attraggono delle energie che possono essere immagazzinate o disperse a seconda del senso di rotazione del chakra.

Il senso di rotazione è determinato del sesso e dal tipo di chakra, in questo modo viene consentito alle energie maschili e femminili di completarsi a vicenda. Infatti i chakra che nell’uomo girano in senso orario, nella donna girano in senso antiorario In senso generale la rotazione oraria rappresenta il maschile, YANG, caratterizzata dalla forza di volontà, dallo spirito d’iniziativa, dall’aggressività, dalla violenza. La rotazione in senso antiorario rappresenta il femminile, YIN, esprime ricettività, debolezza, accettazione. La rotazione cambia da chakra a chakra. La conoscenza del loro senso di rotazione è fondamentale per certi tipi di terapie (massaggio, aromaterapia ecc).

Ogni chakra, solitamente, si estende per 10cm dal punto di origine, con lo sviluppo spirituale dell’individuo, si espandono ulteriormente e accelerano la loro frequenza, vibrazione, i colori, inoltre, acquistano una maggiore luminosità e purezza. La loro grandezza e la loro frequenza, indica lo stato di evoluzione della persona, la quantità e la qualità di energia che sono in grado di assorbire.

Si tratta di energie provenienti dall’universo, dalle stelle, dalla natura, dalle persone, da tutte le cose che ci circondano, dai nostri corpi sottili e dalle basi non manifeste di tutti gli esseri. Queste energie in parte raggiungono i chakra tramite le nadi e in parte fluiscono direttamente al loro interno.

Le 2 forme principali e più importanti di energia penetrano nel corpo attraverso il 1° e il 7° chakra, collegati tra loro tramite Sushumna, che a sua volta è collegata ad ogni chakra tramite dei peduncoli. Il livello in cui l’individuo è in grado di lavorare su se stesso dipende dal grado di consapevolezza raggiunto nel corso della vita (e dal suo karma), corrispondenti ai vari chakra e se questi ultimi siano o meno bloccati da Stress o da altre problematiche. Più l’individuo è consapevole, più i suoi chakra sono aperti e tanto maggiore sarà la quantità di energia (kundalini) in grado di raggiungerli. Quando iniziamo ad eliminare i blocchi nei chakra e a proseguire lungo il cammino dello sviluppo interiore, poniamo in essere un ciclo continuo di azioni e reazioni.

Oltre a Sushumna, esistono due canali energetici chiamati IDA e PINGALA, i quali svolgono un ruolo importante nel sistema energetico, Ida convoglia la fresca energia lunare, il suo canale inizia nel 1°ch a sx e termina nella nari di sx .Pingala porta l’energia solare, calda, parte dal chakra 1 a dx e arriva alla nari di dx. Tramite l’inspiro ida e pingala utilizzano direttamente il prana dell’aria e tramite l’espiro eliminano tossine riequilibrando l’organismo (pH e altri parametri del metabolismo).

I chakra funzionano come delle antenne nell’intera gamma delle vibrazioni energetiche, essi ci collegano con tutto quello che si sta verificando nell’universo, nella natura, nel nostro ambiente, per questo possiamo considerarli come organi sensori, delle aperture che ci collegano con il mondo delle energie sottili.

I chakra irradiano direttamente le energie anche nell’ambiente circostante e cambiano così l’atmosfera intorno a noi, attraverso i chakra possiamo inviare vibrazioni di guarigione, messaggi consci e inconsci che possono influenzare in modo positivo o negativo le persone, le situazioni e la materia stessa. Per provare il senso di completezza, di conoscenza, di forza e di amore e beatitudine i chakra devono essere aperti e lavorare tutti insieme in modo armonico. Esistono quindi tutte le combinazioni possibili di chakra aperti, bloccati o parzialmente attivi. Queste condizioni sono soggette a cambiamenti durante le varie fasi della vita, con le varie problematiche esistenziali, per questo motivo la conoscenza dei chakra oltre a essere un aiuto nell’imparare a conoscere se stessi, può aiutarvi a realizzare il vostro potenziale consentendovi di godere una vita ricca di benessere e di felicità.

CHAKRA MULADHARA

Ubicazione: Tra la radice dell'organo genitale e l'ano, nella parte inferiore della Sushumna (canale principale di energia che scorre lungo la colonna vertebrale e attraverso il quale scorre la Kundalini, nell'uomo risvegliato). La parte fisica associata sono i centri nervosi che regolano l'assorbimento intestinale,l'escrezione e la riproduzione, le ghiandole endocrine associate sono le GONADI (ovaie per le donne, testicoli per l'uomo), creatrici di vitalità . Nel muladhara giace in "letargo" la Kundalini, si incontrano le 2 Nadi "IDA" (lunare,femminile,lato e narice sinistra) e "PINGALA" (solare,maschile,lato e narice destra), è il punto di partenza della Sushumna.Da questo chakra partono 4 Nadi che rappresentano le 4 foglie di questo loto. Forma Simbolica :il quadrato.Colore : rosso. Sillaba Germinale: LAM .Animale simbolico: Elefante con 7 proboscidi.Divinità: Brahma (associata a Brahma come Shakti e Dakini.Lo yogi che è penetrato nel Muladhara ,per mezzo degli esercizi spirituali, ha sconfitto il principio-terra e vince la paura della morte, ottiene la conoscenza perfetta della Kundalini e di come risvegliarla.Poteri che si ottengono dall'apertura di questo Chakra: "Darduri-Siddhi" cioè, la forza di sollevarsi dal suolo e di dominare il respiro e il seme. Si conosce passato presente e futuro e si gode della beatitudine naturale (Sahaja-ananda).

COLORE: ROSSO INTENSO

ELEMENTO ASSOCIATO: TERRA

SENSO: ODORATO

SIMBOLO: LOTO A 4 PETALI

PRINCIPIO BASILARE: desiderio fisico di esistere (in contrasto con la volontà spirituale di essere del settimo chakra). PARTI DEL CORPO COLLEGATE: tutte le parti solide come la colonna vertebrale, gambe,piedi, ossa, denti, unghie, ano, retto, colon, prostata. Il sangue e la formazione delle cellule.

GHIANDOLE ASSOCIATE: le surrenali che producono adrenalina e noradrenalina, la cui FX è di adeguare la circolazione sanguigna alle nostre necessità con la regolazione del flusso sanguigno. In questo modo il corpo reagisce prontamente alle diverse richieste. Regolano anche la temperatura corporea.

DISFUNZIONI : obesità, emorroidi, stitichezza, sciatica, artrite degenerante, anoressia nervosa,problemi alle ginocchia.

CHAKRA SVADHISTANA

Ubicazione: Si trova nel canale energetico Shshumna alla radice dei genitali, la parte fisica associata è il plesso nervoso IPOGASTRICO, che controlla gli organi interni dell'escrezione e della procreazione, la vescica, i condotti urinari e gli organi genitali interni. Le ghiandole annesse sono le surrenali che sono poste ai lati dei reni nella cavità addominale, regolano l'afflusso di sangue agli intestini e allo stomaco, eliminano lo zucchero dal fegato per inviarlo nei muscoli, attraverso il sistema sanguigno. Le capsule surrenali secernono l'adrenalina. Da questo chakra partono 6 Nadi. Forma Simbolica: La Mezzaluna. Colore: arancio. Sillaba Germinale: VAM. Animale simbolico: IL COCCODRILLO. Divinità: VISHNU (abbinato alla divinità inferiore Rakini). Poteri che si ottengono dall'apertura di questo Chakra: Si domina l'elemento acqua, si acquisisce conoscenza intuitiva, conoscenza sulle entità astrali, ira-avidità - illusione e orgoglio sono cancellate.

COLORE: ARANCIONE

ELEMENTO ASSOCIATO: ACQUA

SENSO: GUSTO

SIMBOLO: LOTO A 6 PETALI

PRINCIPIO BASILARE: apparato riproduttivo dell'essere

PARTI DEL CORPO COLLEGATE: cintura pelvica, organi riproduttivi, reni, vescica, tutti i liquidi del corpo come sangue, linfa, succhi gastrici, sperma, saliva ecc. ovaie, testicoli, prostata.

GHIANDOLE ASSOCIATE: gonadi la cui Funzione è quella di sviluppare le caratteristiche sessuali maschili e femminili, regolazione ciclo mestruale.

DISFUNZIONI: impotenza, frigidità, problemi uterini, vescicali, renali, rigidità della parte inferiore della schiena.

CHAKRA MANIPURA

Ubicazione: Si trova nel canale del Sushumna all'altezza dell'ombelico,circa 4 dita più su. Parte fisica associata: il Plesso Solare e il Pancreas, domina fegato, stomaco il pancreas secerne l'insulina e i succhi per la digestione. Da questo chakra partono 10 Nadi. Forma Simbolica: il triangolo.Colore: giallo. Sillaba Germinale: RAM. Animale simbolico: L'ARIETE. Divinità: RUDRA E LAKINI.Poteri che si ottengono dall'apertura di questo Chakra: Dominio sull'elemento fuoco, si vincono tutte le malattie, bilocazione o sdoppiamento e telepatia.

COLORE: GIALLO DORATO

ELEMENTO ABBINATO : FUOCO

SENSO : VISTA

SIMBOLO: LOTO DA 10 PETALI

PRINCIPIO BASE: strutturarsi dell'essere

PARTI DEL CORPO ABBINATE: fondo schiena, addome, sistema digerente, stomaco, fegato, milza, cistifellea, e sistema nervoso autonomo.

ORGANI COLLEGATI: pancreas che svolge una FX importantissima nella digestione del cibo. Secerne l'ormone dell'insulina che regola l'afflusso di zucchero nella circolazione sanguigna e il metabolismo dei carboidrati. Gli enzimi prodotti dal pancreas sono essenziali per l'equilibrio dei grassi e delle proteine.

DISFUNZIONI: ulcere, diabete, ipoglicemia.

CHAKRA ANAHATA

Ubicazione: E' situato nella zona cardiaca all'interno del Sushumna all'altezza e al centro del petto. La Parte fisica associata: è il Plesso cardiaco e la ghiandola della Tiroide,Timo, l'ipofisi e il sistema Simpatico Domina l'amore, la guarigione e il ringiovanimento. Da questo chakra partono 15 Nadi. Forma Simbolica: ESAGONO O STELLA A 6 PUNTE.Colore: Verde ,rosa. Sillaba Germinale: YAM. Animale simbolico: GAZZELLA. Divinità: ISHA E KAKINI. Poteri che si ottengono dall'apertura di questo Chakra: Dominio sull'elemento aria, penetrare nel corpo altrui, volare nell'aria, l'invisibilità, levitazione, ricevere l'Amore cosmico.

COLORE: VERDE; ROSA; ORO

ELEMENTO ASSOCIATO: ARIA

SENSO: TATTO

SIMBOLO: LOTO A 12 PETALI

PRINCIPIO BASE: devozione e l'abbandonarsi

PARTI DEL CORPO COLLEGATE: cuore, parte superiore della schiena compreso il torace e la cavità toracica, parte basse dei polmoni, sangue, circolazione sanguigna, epidermide.

GHIANDOLA ASSOCIATA : timo, che regola lo sviluppo dell'individuo e controlla il sistema linfatico. E' preposta anche alla FX di stimolo e rinforzo del sistema immunitario.

DISFUNZIONI: asma, elevata pressione sanguigna, malattie di cuore, malttie polmonari.

CHAKRA VISHUDDHA

Ubicazione: Si trova nella Sushumna-Nadi nella parte inferiore del collo, è il centro dell'elemento eterico. Parte fisica associata: Plesso nervoso cervicale, Tiroide e paratiroide. La tiroide controlla l'emozione il pensiero e la comunicazione e del potere della voce. Da questo chakra partono 16 Nadi. Forma Simbolica: il cerchio. Colore: Azzurro. Sillaba Germinale: HAM. Animale simbolico: ELEFANTE A 16 ZANNE. Divinità: SADA- SHIVA E LA DEA SHAKINI. Poteri che si ottengono dall'apertura di questo Chakra: Capacità di udire nel passato presente e futuro, chiaroudienza.

COLORE: AZZURRO CHIARO, AZZURRO ARGENTEO; AZZURRO VERDE;

ELEMENTO ASSOCIATO: ETERE

SENSO: UDITO

SIMBOLO: LOTO A 16 PETALI

PRINCIPIO BASILARE: la risonanza dell'essere

PARTI CORPOREE ABBINATE: collo, gola e mascella, orecchie, voce, trachea, bronchi, la parte superiore dei polmoni, esofago e braccia.

GHIANDOLA ASSOCIATA: tiroide che svolge una FX importante nello sviluppo dello scheletro e degli organi interni, regola l'equilibrio tra lo sviluppo fisico e lo sviluppo spirituale. Tramite il metabolismo regola la velocità e le modalità di trasformazione del cibo in energia e l'uso di questa energia, controlla il metabolismo dello iodio e il livello del calcio nel sangue e nei tessuti.

DISFUNZIONI: Mal di gola,collo rigido, raffreddori, problemi di tiroide, problemi all'udito.

CHAKRA AJNA

Ubicazione: Si trova nella sushumna-nadi, fra le due sopracciglia alla radice del naso. Parte fisica associata: Centro cavernoso e Ghiandola Pituitaria o Ipofisi, è considerato il centro della coscienza. Da questo chakra partono 2 Nadi. Forma Simbolica: il cerchio.Colore: VIOLETTO. Sillaba Germinale: è una "A" breve. Divinità: HAMSA E HAKINI. Poteri che si ottengono dall'apertura di questo Chakra: si distrugge il Karma delle vite passate, Chiaroveggenza, telepatia, chiarudienza e facoltà paranormali varie (lettura aurea-visione reincarnazioni precedenti ecc.).

COLORE: INDACO; GIALLO E VIOLA

SENSI : TUTTI I SENSI COMPRESE PERCEZIONI EXTRASENSORIALI\

SIMBOLO: LOTO A 2 PETALI

PRINCIPIO BASE: conoscenza dell'essere

PARTI CORPOREE ASSOCIATE: faccia, occhi, orecchie, naso, cervelletto, seno frontali, sistema nervoso centrale.

GHIANDOLA COLLEGATA: pituitaria o ipofisi, definita la ghiandola maestra perchè le sue attivitàsecretorie, regolano le FX delle altre ghiandole.

DISFUNZIONI: cecità, mal di capo, incubi, tensione agli occhi, vista sfocata.

CHAKRA SAHASRARA

Ubicazione: Si trova sopra l'estremità della sushumna fuori dal corpo fisico,al di sopra della testa. Parte fisica associata: Plesso coronario, Ghiandola endocrina Epifisi o Pineale, occhio destro parte superiore del cervello. La pineale regola la crescita del corpo, sviluppa e regola i genitali, è il centro della spiritualità, ricorda all'uomo che è qualcosa di più di un corpo fisico, ponendolo in contatto con le divinità. Da questo chakra partono 1000 Nadi (innumerevoli). Forma Simbolica:.... Colore: Bianco. Sillaba Germinale: OM .Divinità: SHIVA.. Poteri che si ottengono dall'apertura di questo Chakra: Contatto con il Divino, conoscenza suprema e poteri vari.

COLORE: VIOLA; BIANCO E ORO

SIMBOLO : LOTO DAI 1000 PETALI

PRINCIPIO BASE: la purezza assoluta dell'Essere

PARTI CORPOREE COLLEGATE: cervello

GHIANDOLA ASSOCIATA: pineale o epifisi, della quale non sono ancora identificate le funzioni, si presume controlli tutto l'organismo. Una disfunzione della ghiandola comporta uno sviluppo sessuale prematuro.

DISFUNZIONI: depressione, alienazione, confusione, tedio, apatia, incapacitàdi apprendere o comprendere

LEGGI ANCHE : http://cipiri21.blogspot.it/2014/10/descrizione-sintetica-dei-7-chakra.html

.

LEGGI TUTTO SULLE STAGIONI
METEOROLOGICHE
ED 
ASTRONOMICHE

.

SITO INTERNET
CHE SI PROPONE DI 
ESPANDERE
IL 
LAVORO CREATIVO


.





LE
IMAGO
DICONO
LA 
VERITA'







.
GUARDALE QUI SOTTO CLICCA
LA FOTO




. Bookmark and Share .

ACCETTO DONAZIONI GRAZIE

Accetto Donazioni , GRAZIE .

Post più popolari

DONAZIONI

DONAZIONI
EMERGENCY