giovedì 19 marzo 2015

Chirologia : Lettura della Mano



Come avviene la lettura della mano in chirologia
Il corpo è la manifestazione fisica dell’anima: forma, linee della mano, consistenza della pelle – qualità distinte che si possono vedere, toccare, odorare, sentir raccontare – ci danno indicazioni sul carattere dell’intera persona.

Il modo migliore per conoscere la chirologia è ricevere una lettura palmare da un chirologo esperto.
Ecco alcune informazioni che potranno esservi utili.
Chi chiede un consulto?
Le persone che solitamente richiedono una lettura palmare sono donne ma per alcuni aspetti della vita i più interessati sono uomini.
Se una donna richiede delucidazioni su lavoro e affetti, l’uomo fa sempre domande sulla salute e sull’esito di una questione economica.
Cosa si può vedere con una lettura palmare?
La mano è un riflesso del nostro essere. Se l’analisi della mano nella sua globalità tratteggia la tonalità di fondo della personalità e dell’esistenza del soggetto, le linee ne costituiscono per così dire un complemento, quel dettaglio, quel tocco finale da cui nasce la previsione di situazioni, malattie, eventi. Ogni linea rappresenta un settore particolare della nostra vita e del nostro corpo: esistenza in generale, fortuna, professione, amore, matrimonio; e per quanto concerne i vari settori del corpo: testa, cuore, apparato digerente.
Quando fare un consulto?
In occasione di un compleanno, per farsi un regalo, quando c’è un evento nuovo e inaspettato, oppure quando si sente la necessità di un consiglio, con il partner, con un’amica.
A seconda dell’età cambia il tipo di lettura. Nei bambini le linee non sono completamente formate, quindi la lettura è parziale. Nell’adolescente, dopo la pubertà, sono già iscritte le basi per una lettura indicativa. Negli adulti la mano è completamente formata ma le linee possono ancora variare sebbene con tempi più lunghi man mano che l’età avanza.
Quale parte della mano è più significativa?
Chiunque é in grado di distinguere alcuni dei segni che vanno presi in considerazione, ad esempio le tre linee principali presenti sul palmo: la linea della Vita, la linea della Testa e la linea del Cuore. Sono quelle incisioni, quelle pliche palmari, che contraddistinguono l’homo sapiens. Ad esse si aggiungono tre linee complementari: la linea del Destino, la linea dell’Intuizione e la linea Solare. Alla lettura si aggiungono a dare significato i Monti e la forma delle dita. La lettura inizia dalla mano sinistra ma si conclude sulla mano destra.
Perché la lettura palmare è significativa?
La lettura della mano ci aiuta a comprendere quei lati del carattere che sono contraddittori tra loro (chi non ne ha?) e che talvolta sconcertano anche noi stessi (sensazione di non avere un centro definito) indicando che in noi agiscono forze ancestrali a cui siamo sottomessi (aspetti genetico-comportamentali).
Da un esame iniziale del palmo che evidenzia le caratteristiche personali di base si passa ad un confronto tra le potenzialità espresse e inespresse, tra i talenti e l’educazione ricevuta, tra la volontà e il destino. La lettura della mano ci aiuta a far chiarezza laddove i segni ci indicano che stiamo o non stiamo seguendo il nostro progetto di vita o il nostro destino. La felicità è un sentimento che può essere raggiunto molto semplicemente se si hanno poche aspettative. Chi invece sente la necessità di avere una vita più profonda o semplicemente ha così tante contraddizioni che non riesce a chiarire cosa desidera, cercherà un modo per soddisfare le sue esigenze di chiarezza. Molti sono i sistemi per ‘leggere’ dentro di sé: la chirologia è quello più ‘a portata di mano’.
Quanto più dirci una lettura palmare?
I cambiamenti che appaiono nel quadro della mano indicano come una persona prenda le proprie decisioni o perda le occasioni che avrebbero potuto essere decisive per il suo destino; ma ciò nonostante il libero arbitrio resta ancora aperto ad ogni decisione consapevole e ad ogni esperienza involontaria.
La nostra epoca, tecnica e realistica, spinge ancor di più l’uomo a cercare esperienze personali e ad avere rapporti con qualcosa di familiare che lo tocchi interiormente. Ed è la sfera psichica e la conoscenza di se stesso e degli altri che può aiutarlo a capire il rapporto che ha con il proprio destino. Apprendendo meglio ad osservare se stessi e la modificazione delle linee si comprenderà come il nostro essere è plastico e in continua evoluzione.
All’osservazione personale può seguire, dopo un attento studio di sé e delle proprie caratteristiche, la comprensione dei segni presenti sulle mani dei nostri cari e degli amici di pari passo all’aumentare dell’esperienza.
In che modo ci si relaziona con il cliente?
Nel colloquio iniziale, oltre alle motivazioni della persona, avviene la presentazione del metodo di lettura, una spiegazione degli obiettivi della chirologia finalizzata alla conoscenza dei propri talenti. Non si tratta di una veggenza, di una lettura romanzata e zingaresca, bensì della scoperta delle potenzialità insite nel piano genetico-morfologico-caratteriale e di come queste si sviluppano e vengono influenzate dagli eventi esterni e dalla volontà personale. Inizialmente si osservano le caratteristiche individuali, esaminando i segni e i simboli, le linee primarie e secondarie, i monti, la struttura e morfologia della mano, insomma ogni aspetto che identifica più a fondo non solo il carattere ma la personalità, i talenti, le predisposizioni e, in una certa misura, il destino. Durante la lettura le varie ipotesi emerse vengono discusse, affinché i segni man mano si possano esplicare nel loro vero e profondo significato.
Con quali mezzi attuiamo la lettura palmare?
Nell’esame del palmo ci si avvale di una lente d’ingrandimento e riga millimetrata oppure più modernamente di una foto ingrandita. L’impronta palmare si interpreta attraverso le più diffuse correnti della chirologia, con l’aiuto delle teorie degli autori più interessanti: Asano, Butler, Cheiro, Desbarolles, Droleval, Gettings, Ghanshyam, Kushi, Lavater, Madame de Thèbes, Comte C. de Saint-Germain, Spier, von Mangoldt.
Questi vari metodi di analisi palmare sono armonizzati secondo un metodo proprio, proponendo una visione innovativa della disciplina adeguandola alle domande ed esigenze dei nostri giorni.


Il corpo è la manifestazione fisica dell’anima: forma, linee della mano, consistenza della pelle – qualità distinte che si possono vedere, toccare, odorare, sentir raccontare – ci danno indicazioni sul carattere dell’intera persona.
Il modo migliore per conoscere la chirologia è ricevere una lettura palmare da un chirologo esperto.
Ecco alcune informazioni che potranno esservi utili.
Chi chiede un consulto?
Le persone che solitamente richiedono una lettura palmare sono donne ma per alcuni aspetti della vita i più interessati sono uomini.
Se una donna richiede delucidazioni su lavoro e affetti, l’uomo fa sempre domande sulla salute e sull’esito di una questione economica.
Cosa si può vedere con una lettura palmare?
La mano è un riflesso del nostro essere. Se l’analisi della mano nella sua globalità tratteggia la tonalità di fondo della personalità e dell’esistenza del soggetto, le linee ne costituiscono per così dire un complemento, quel dettaglio, quel tocco finale da cui nasce la previsione di situazioni, malattie, eventi. Ogni linea rappresenta un settore particolare della nostra vita e del nostro corpo: esistenza in generale, fortuna, professione, amore, matrimonio; e per quanto concerne i vari settori del corpo: testa, cuore, apparato digerente.
Quando fare un consulto?
In occasione di un compleanno, per farsi un regalo, quando c’è un evento nuovo e inaspettato, oppure quando si sente la necessità di un consiglio, con il partner, con un’amica.
A seconda dell’età cambia il tipo di lettura. Nei bambini le linee non sono completamente formate, quindi la lettura è parziale. Nell’adolescente, dopo la pubertà, sono già iscritte le basi per una lettura indicativa. Negli adulti la mano è completamente formata ma le linee possono ancora variare sebbene con tempi più lunghi man mano che l’età avanza.
Quale parte della mano è più significativa?
Chiunque é in grado di distinguere alcuni dei segni che vanno presi in considerazione, ad esempio le tre linee principali presenti sul palmo: la linea della Vita, la linea della Testa e la linea del Cuore. Sono quelle incisioni, quelle pliche palmari, che contraddistinguono l’homo sapiens. Ad esse si aggiungono tre linee complementari: la linea del Destino, la linea dell’Intuizione e la linea Solare. Alla lettura si aggiungono a dare significato i Monti e la forma delle dita. La lettura inizia dalla mano sinistra ma si conclude sulla mano destra.
Perché la lettura palmare è significativa?
La lettura della mano ci aiuta a comprendere quei lati del carattere che sono contraddittori tra loro (chi non ne ha?) e che talvolta sconcertano anche noi stessi (sensazione di non avere un centro definito) indicando che in noi agiscono forze ancestrali a cui siamo sottomessi (aspetti genetico-comportamentali).
Da un esame iniziale del palmo che evidenzia le caratteristiche personali di base si passa ad un confronto tra le potenzialità espresse e inespresse, tra i talenti e l’educazione ricevuta, tra la volontà e il destino. La lettura della mano ci aiuta a far chiarezza laddove i segni ci indicano che stiamo o non stiamo seguendo il nostro progetto di vita o il nostro destino. La felicità è un sentimento che può essere raggiunto molto semplicemente se si hanno poche aspettative. Chi invece sente la necessità di avere una vita più profonda o semplicemente ha così tante contraddizioni che non riesce a chiarire cosa desidera, cercherà un modo per soddisfare le sue esigenze di chiarezza. Molti sono i sistemi per ‘leggere’ dentro di sé: la chirologia è quello più ‘a portata di mano’.
Quanto più dirci una lettura palmare?
I cambiamenti che appaiono nel quadro della mano indicano come una persona prenda le proprie decisioni o perda le occasioni che avrebbero potuto essere decisive per il suo destino; ma ciò nonostante il libero arbitrio resta ancora aperto ad ogni decisione consapevole e ad ogni esperienza involontaria.
La nostra epoca, tecnica e realistica, spinge ancor di più l’uomo a cercare esperienze personali e ad avere rapporti con qualcosa di familiare che lo tocchi interiormente. Ed è la sfera psichica e la conoscenza di se stesso e degli altri che può aiutarlo a capire il rapporto che ha con il proprio destino. Apprendendo meglio ad osservare se stessi e la modificazione delle linee si comprenderà come il nostro essere è plastico e in continua evoluzione.
All’osservazione personale può seguire, dopo un attento studio di sé e delle proprie caratteristiche, la comprensione dei segni presenti sulle mani dei nostri cari e degli amici di pari passo all’aumentare dell’esperienza.
In che modo ci si relaziona con il cliente?
Nel colloquio iniziale, oltre alle motivazioni della persona, avviene la presentazione del metodo di lettura, una spiegazione degli obiettivi della chirologia finalizzata alla conoscenza dei propri talenti. Non si tratta di una veggenza, di una lettura romanzata e zingaresca, bensì della scoperta delle potenzialità insite nel piano genetico-morfologico-caratteriale e di come queste si sviluppano e vengono influenzate dagli eventi esterni e dalla volontà personale. Inizialmente si osservano le caratteristiche individuali, esaminando i segni e i simboli, le linee primarie e secondarie, i monti, la struttura e morfologia della mano, insomma ogni aspetto che identifica più a fondo non solo il carattere ma la personalità, i talenti, le predisposizioni e, in una certa misura, il destino. Durante la lettura le varie ipotesi emerse vengono discusse, affinché i segni man mano si possano esplicare nel loro vero e profondo significato.
Con quali mezzi attuiamo la lettura palmare?
Nell’esame del palmo ci si avvale di una lente d’ingrandimento e riga millimetrata oppure più modernamente di una foto ingrandita. L’impronta palmare si interpreta attraverso le più diffuse correnti della chirologia, con l’aiuto delle teorie degli autori più interessanti: Asano, Butler, Cheiro, Desbarolles, Droleval, Gettings, Ghanshyam, Kushi, Lavater, Madame de Thèbes, Comte C. de Saint-Germain, Spier, von Mangoldt.
Questi vari metodi di analisi palmare sono armonizzati secondo un metodo proprio, proponendo una visione innovativa della disciplina adeguandola alle domande ed esigenze dei nostri giorni.









.
FAI VOLARE LA FANTASIA

NON FARTI RUBARE IL TEMPO
I TUOI SOGNI DIVENTANO REALTA'
OGNI DESIDERIO SARA' REALIZZATO
IL TUO FUTURO E' ADESSO . 

se vuoi puoi provare la nostra
APP GRATUITA

http://www.mundimago.org/le_imago.html

del sito

http://www.mundimago.org/


PREVISIONI 2015



.

sabato 14 marzo 2015

Fai una Domanda ed Avrai una Risposta


DOMANDA
CLIK
E
RISPOSTA

http://www.mundimago.org/

FAI VOLARE LA FANTASIA 
NON FARTI RUBARE IL TEMPO
 I TUOI SOGNI DIVENTANO REALTA'
 OGNI DESIDERIO SARA' REALIZZATO 
IL TUO FUTURO E' ADESSO .
 MUNDIMAGO
http://www.mundimago.org/
.
 GUARDA ANCHE
LA NOSTRA APP


http://mundimago.org/le_imago.html



.

.

ACCETTO DONAZIONI GRAZIE

Accetto Donazioni , GRAZIE .

Post più popolari

DONAZIONI

DONAZIONI
EMERGENCY